Pozzallo, I forum permanente Giorgio La Pira

15781060_468087366648962_2315554652519933354_n15871983_468087313315634_6701599940814619274_n

Inaugurato giorno 7 gennaio a Pozzallo, presso lo Spazio Cultura Meno Assenza, il I Forum Permanente Giorgio La Pira, l’occasione il 113 anniversario dalla nascita del grande politico e docente pozzallese. Ad organizzare la diocesi di Noto, Chiesa Madre Madonna del Rosario di Pozzallo  di concerto con numerosi partner istituzionali e privati. Tema della tre giorni che terminerà domani 9 gennaio: “Cura della Casa Comune: Alimentazione e Ambiente per Integrare i Popoli e Sostenere Crescita e Sviluppo di Pace”.  Ad intervenire anche Marialucia Lorefice, Capogruppo M5S XII Commissione Affari Sociali in Parlamento che nel suo intervento ha evidenziato l’importanza della “corretta alimentazione intesa anche come corretto stile di vita. I dati dell’Oms sanciscono -ha sottolineato la Lorefice- la sana alimentazione come diritto fondamentale, la sfida delle sfide tra i diritti umani”. La parlamentare ha anche focalizzato le numerose proposte del gruppo parlamentare del M5S relativamente all’etichettatura degli alimenti e allo spreco alimentare partendo dalle abitudini quotidiane del singolo, specie nei Paesi industrializzati e comunemente indicati come ‘ricchi’. Questo Forum, oltre a ricordare un grande uomo, è un’occasione importante non solo per il territorio ibleo ma per tutta la nazione per mettere in campo azioni sinergiche -è stato il commento della Lorefice-. Trattare temi come quello della sana alimentazione, è fondamentale nella lotta alla denutrizione e alla malnutrizione che dilagano non solo nei Paesi ‘poveri’ ma anche tra chi oggi, purtroppo, non ha la possibilità di nutrirsi come dovrebbe a causa della morsa della crisi economica. La lotta allo spreco alimentare e la solidarietà possono aiutare a combattere, insieme alle proposte già ampiamente attenzionate dal M5S in Parlamento, le problematiche connesse alla cattiva alimentazione tra le quali moltissime patologie che riguardano in particolare i bambini. La nostra fortuna è poter avere in casa nostra una direttiva importante che è quella della dieta Mediterranea divenuta grazie alle sue peculiarità nutritive e nutrizionali Patrimonio dell’Unesco. Partire da questa, insieme alle altre proposte che portiamo avanti in Parlamento, potrebbe essere un aiuto importante per porre in essere azioni a salvaguardia della salute dei cittadini”.

Segui la diretta streaming su

http://www.siciliantasty.com/it/content/21-streaming

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...