Lavoro, la prima direttiva di Di Maio: “Parlamentari locali potranno partecipare ai tavoli di crisi”. Calenda: “Un errore”

Il ministro annuncia il provvedimento dopo aver incontrato i lavoratori FedEx. La senatrice M5s Campagna spiega: “Le riunioni plenarie al Mise, rimaste finora off limits, saranno allargate a un massimo di 4 tra deputati e senatori”. Per l’ex inquilino del Mise “vuol dire politicizzare un lavoro tecnico delicato”

Il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Luigi Di Maio firma la sua prima direttiva: d’ora in poi anche i parlamentari potranno partecipare ai tavoli di crisi aziendale che riguardano il proprio territorio. “Ho fatto una circolare che consente ai parlamentari del territorio di stare vicino ai lavoratori e ai datori di lavoro durante le trattative”, ha detto il capo politico del M5s dopo aver incontrato i lavoratori FedEx e parlato anche della vertenza Ilva. Su Twitter l’ex inquilino del Mise, Carlo Calenda, critica la scelta del suo successore: “Vuol dire politicizzare un lavoro tecnico delicato”. “Sindacati, aziende, istituzioni locali e nazionali – scrive Calenda – hanno la responsabilità di risolvere le crisi. È un gravissimo errore buttarle nello scontro politico”.

Fonte: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/06/07/lavoro-la-prima-direttiva-di-di-maio-parlamentari-locali-potranno-partecipare-ai-tavoli-di-crisi-aziendale/4411285/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...