Farmindustria: “L’innovazione è donna”

Di Marialucia Lorefice

“L’innovazione è donna” è quanto rappresentato ieri dalla delegazione di #Farmindustria (Associazione delle imprese del farmaco) che ho incontrato nei consueti appuntamenti settimanali con cittadini, associazioni e aziende come Presidente della Commissione Affari Sociali.

Il 42% dei lavoratori del settore farmaceutico è infatti composto da donne, molte in ruoli apicali, il 55% dei nuovi assunti sono giovani under 35 (il 10% in più di ogni altro settore). Anche grazie alla dedizione di queste figure l’industria farmaceutica italiana è la prima nell’Unione Europea e tra le prime al mondo.

A tutela della figura femminile si è focalizzato l’incontro, con il comune auspicio di una rapida trasformazione in legge del ddl sul riconoscimento e il sostegno del #caregiver familiare, provvedimento già all’esame della commissione Lavoro del Senato (A.S.555, a prima firma della senatrice Simona Nocerino). I dati disponili, infatti, ci dicono che nella maggior parte dei casi è donna chi si prende cura del congiunto disabile, pertanto necessita di maggiori tutele.

Infine i rappresentanti di Farmindustria hanno posto l’accento sul valore della ricerca scientifica che ormai da anni, attraverso la genomica, offre risposte di qualità e maggiori prospettive di vita. Grazie ai farmaci biotech è possibile somministrare terapie avanzate, cure personalizzate, meno invasive rispetto al passato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...