VIA LIBERA AL DECRETO CALABRIA IN AULA, ALTRO PASSO IN AVANTI PER EFFICIENZA E TRASPARENZA DEL SSN

Con il Decreto Calabria approvato oggi in Aula a Montecitorio e in attesa del via definitivo del Senato, mettiamo in essere una serie di provvedimenti mirati per risanare in particolare la sanità calabrese, che versa in condizioni disastrose, ma anche il servizio sanitario nazionale.

L’innovazione e il cambiamento di questo provvedimento, fortemente voluto dal ministro della salute Giulia Grillo e per il quale ringrazio anche la collega Nesci per il lavoro svolto, sta nel fatto che i direttori generali delle aziende sanitarie e ospedaliere sottoposte a commissariamento saranno selezionati in base alle loro competenze e capacità, grazie a una apposita graduatoria di merito. L’obiettivo è individuare figure con profili di assoluta competenza ed esperienza, evitando così il riproporsi di casi di inchieste giudiziarie a causa degli intrecci tra politica e Sanità.

Inoltre, viene modificato il tetto di spesa per il personale del Servizio sanitario nazionale anche per le regioni in piano di rientro. E questo permetterà alle regioni di poter assumere, avviando finalmente un’azione di contrasto del precariato e carenza del personale nella Sanità.

Abbiamo fatto un ulteriore passo in avanti per liberare la sanità dalle mani della politica e in linea con l’operato del ministro della salute Giulia Grillo, continuiamo a lavorare per portare più trasparenza nella sanità, rimettendo il cittadino al centro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...