STANZIAMENTI IN LEGGE DI BILANCIO E DECRETO CRESCITA, LOREFICE (M5S): “I PRIMI RISULTATI IN PROVINCIA DI RAGUSA”

«Quella che da destra a sinistra è stata aspramente criticata, ovvero la norma sui microappalti nei Comuni che in legge di bilancio ha previsto, grazie al M5S, lo stanziamento di 400 milioni di euro per le opere pubbliche, adesso viene definita dal ‘Sole 24 Ore’ un “Piccolo Miracolo”.
L’iter veloce –spiega la presidente della Commissione Affari Sociali Marialucia Lorefice- ha permesso lo sblocco dei fondi ed è già partito il 96% degli appalti. Lavori che riguarderanno anche i Comuni della provincia di Ragusa che hanno presentato progettualità fattibili e che sono rientrate nella finanziabilità prevista dalla norma.
 
In poco tempo sarà possibile mettere in sicurezza scuole, rifare strade, ristrutturare edifici pubblici. L’iter per alcune progettualità è già in corso –sottolinea la parlamentare iblea-. Il totale finanziabile era di 570 mila euro per la ex provincia di Ragusa. Sulla base dei progetti era possibile per i Comuni di Ispica, Pozzallo, Acate e Santa Croce Camerina chiedere un finanziamento di 100 mila euro. 70 mila euro per Chiaramonte Gulfi e 50 mila per Giarratana e Monterosso. 
 
Progetti che hanno per anni preso polvere  a causa di lungaggini burocratiche adesso vedranno la luce. Con essi anche il nostro territorio è destinato a crescere, a progredire.
 
Grazie al ministro Fraccaro, inoltre,  è stato stanziato nel Decreto Crescita un ulteriore mezzo miliardo di euro per i Comuni destinato a progetti che mirino alla sostenibilità ambientale quali pannelli fotovoltaici, mezzi elettrici, edifici pubblici più efficienti dal punto di vista del riscaldamento.
 
Tutto questo –evidenzia la Lorefice- si traduce in un netto snellirsi della burocrazia. Anche la ex provincia di Ragusa è stata abbandonata per anni da una politica che non ha guardato e protetto il nostro territorio. 

Con la norma Fraccaro, invece, abbiamo destinato alla nostra provincia 1.260.000 euro, così ripartiti: 50.000 euro per i Comuni di Giarratana e Monterosso Almo, 70.000 euro per Chiaramonte Gulfi, Santa Croce Camerina e Acate; 90.000 euro per Ispica e Pozzallo; 130.000 euro per Scicli e Comiso e 170.000 euro per Ragusa, Modica e Vittoria.

Grazie a queste importanti risorse, ad esempio, è in fase di realizzazione il rifacimento di via Brescia a Ispica, via trafficatissima e con molte criticità.
 
Ciò a dimostrazione che non abbiamo previsto ‘soldi a pioggia’  –conclude Lorefice- ma progettazione mirata al bene comune, al rispetto dell’ambiente con dei paletti e delle scadenze reali e non aleatorie.  Solo così si ottengono i risultati e non si fa propaganda. E’ finito il tempo delle promesse e dei “faremo”. Noi “facciamo” tutto quello che è possibile per garantire un futuro migliore all’Italia e a tutti noi, ai nostri figli. Questi sono i nostri impegni quotidiani, i nostri obiettivi per il futuro prossimo: Concretezza e fattibilità.»

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...