“È il Parlamento a decidere sui vitalizi”

Viene così confermata la nostra decisione: niente più vitalizio perché le condizioni di attribuzione degli assegni vitalizi per gli ex parlamentari “non possono che essere decise dagli organi dell’autodichia, la cui previsione risponde alla medesima finalità di garantire la particolare autonomia del Parlamento”. Tradotto: è il Parlamento che decide sui vitalizi, e non c’è ricorso che tenga. La nostra vittoria non si tocca.

Un’altra promessa mantenuta e una pietra tombale sulle pretese di chi, per anni, ha ricevuto un assegno del tutto smisurato rispetto ai contributi versati durante gli anni in Parlamento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...