Agroalimentare, Lorefice (M5S): “Governo al fianco filiera cerealicola”

Approvata alla Camera la mozione che impegna il Governo ad imprimere un deciso segnale di svolta al settore cerealicolo, in particolare del frumento duro. A darne notizia Marialucia Lorefice, presidente della Commissione Affari Sociali alla Camera dei Deputati: “La filiera cerealicola è un’eccellenza dell’agroalimentare italiano, molto importante anche nel territorio ragusano: la pasta, simbolo del nostro Paese, delle nostre tradizioni della nostra cultura, centrale nella dieta mediterranea. 
 
Tra gli obiettivi -evidenzia la parlamentare iblea- c’è quello di rafforzare la tutela e la protezione delle produzioni nazionali di grano duro di qualità che costituiscono alcune delle più note eccellenze del made in Italy a livello globale. Fronteggiare l’inadeguatezza del sistema produttivo nazionale del grano duro attraverso il sostegno alla ricerca scientifica finalizzata al miglioramento della qualità nella fase della coltivazione, nonché alla realizzazione di impianti idonei a consentire uno stoccaggio corretto e differenziato in funzione della qualità della materia prima; attivare gli interventi previsti dal Piano cerealicolo nazionale, nonché mettere a punto una sua revisione alla luce delle mutate condizioni di mercato, dotandolo di adeguate risorse finanziarie. 
 
L’agroalimentare -conclude Lorefice- rappresenta un tassello fondamentale per la crescita economica del Paese, del nostro territorio ragusano, già leader in Europa per produzione di grano ed esportazione.  Dobbiamo agire subito per non perdere il primato, e perché ciò avvenga è necessario che le aziende cerealicole siano in grado di offrire una materia prima e un prodotto trasformato di elevata qualità contenendo al contempo i costi di produzione e minimizzando altresì l’impatto del sistema produttivo sulla salute e sull’ambiente. Le nostre azioni parlamentari sono a supporto delle migliaia di aziende che fanno del grano e della pasta italiana la punta di diamante del nostro made in Italy”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...