Comuni, Lorefice (M5S): “Più qualità e più servizi per gli Enti locali con la Legge di Bilancio 2020”

“Gli Enti locali tornano a respirare e, con essi, territorio e cittadini che avranno a disposizione più servizi di maggiore qualità, grazie alle nuove misure contenute nella Legge di Bilancio 2020”. Lo dichiara la presidente della Commissione Affari Sociali alla Camera, Marialucia Lorefice (M5S), che prosegue:

 “Innanzitutto incrementeremo  la dotazione annuale del Fondo di solidarietà comunale (FSC), di 100 milioni di euro per il 2020, di 200 milioni per il 2021, di 300 milioni per il 2022, di 330 milioni nel 2023 e di 560 milioni a decorrere dal 2024, finalizzandolo ad introdurre un meccanismo correttivo nel riparto del Fondo.

Inoltre -continua Lorefice-, ai Comuni interessati, per ciascuno degli anni dal 2020 al 2022, andranno destinati 110 milioni di euro a ristoro del minor gettito dovuto all’introduzione della TASI nel 2013. 

Viene, poi, demandata ad un decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, da adottare entro il 28 febbraio 2020, la definizione delle modalità e dei criteri per la riduzione della spesa per interessi dei mutui a carico degli enti locali, anche prevedendo l’accollo e la ristrutturazione degli stessi da parte dello Stato. 

Per le isole minori, istituiamo un Fondo per gli investimenti, con una dotazione di 14,5 milioni di euro per il 2020, 14 milioni per il 2021 e  13 milioni per il 2022. Il Fondo è diretto a finanziare progetti di sviluppo infrastrutturale o di riqualificazione del territorio, con interventi nei settori dell’energia, dei trasporti e della concorrenza, diretti a migliorare la qualità della vita nelle piccole isole.

 La ripartizione è effettuata con decreto del Ministro per gli affari regionali, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, previo parere favorevole della conferenza unificata.


Raddoppiamo passando da 5 a 10 milioni,  i finanziamenti destinati al Fondo nazionale integrativo per i comuni montani a partire dal 2020 e incrementiamo il Fondo di solidarietà comunale di 2 milioni di euro annui, per il triennio 2020-2022, destinato ai comuni montani fino a 5.000 abitanti“.

“Con queste misure, numerose e variegate, il nostro Governo dimostra ancora una volta di essere dalla parte dei sindaci e di non trascurare le esigenze di alcun territorio nel nostro Paese.” Conclude Lorefice

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...